La Cantina

  • La Vinificazione

    La Tenuta San Giorgio vinifica l’uva che ottiene dai vigneti di sua proprietà coltivati su terreni ghiaiosi di origine alluvionale, ricchi di microelementi e carbonati, i quali conferiscono al vino note giovani e fresche su uno sfondo nobilmente sapido.
    La gestione dei vigneti è affidata ad un agronomo aziendale che coordina e sovrintende le potature invernali e tutte le operazioni colturali estive.

    Questi interventi effettuati in campo hanno lo scopo ben preciso di ottimizzare il risultato qualitativo dell’uva e servono a contenere le rese per ettaro e la vigoria vegetativa della vite.

    La vendemmia delle uve bianche inizia a fine agosto con il Pinot Grigio e prosegue con le altre varietà a bacca bianca. Le uve vengono raccolte a piena maturità aromatica con un buon patrimonio acido. Per le uve rosse si interviene da metà settembre valutando il tenore zuccherino e fenolico. L’epoca di raccolta di ogni singola varietà è in funzione dell’obbiettivo enologico aziendale.
    La pigiatura, la macerazione pellicolare a freddo, la pressatura soffice e la decantazione statica sono le prime importanti fasi della lavorazione delle uve bianche. Queste operazioni sono fondamentali per l’ottima riuscita dei prodotti, al pari della successiva fermentazione alcolica effettuata ad una temperatura controllata e rigorosamente condotta da lieviti selezionati.

    Anche per i vini rossi il controllo della temperatura è essenziale soprattutto durante la macerazione alcolica indispensabile per l’estrazione di polifenoli, tannini e aromi dalle bucce.

    Al termine della fermentazione alcolica inizia il periodo di maturazione. Alcuni vini vengono tenuti sur lie fino alla primavera successiva, altri vengono stabilizzati e filtrati per il pronto utilizzo come il Prosecco che viene sottoposto a rifermentazione in autoclave, secondo il metodo Charmat, altri ancora vengono affinati in barrique, come lo Chardonnay ed il Merlot.

    Tutto il prodotto imbottigliato viene conservato all’interno di una struttura di stoccaggio completamente termocondizionata ed al riparo della luce.

    La Tenuta San Giorgio ha sempre adottato metodologie produttive e impiantistiche moderne per la vinificazione con particolare attenzione nei riguardi della spumantizzazione e dell’imbottigliamento.

    I vini prodotti dalla Tenuta San Giorgio svelano il segreto celato nella natura stessa delle Grave, felice combinazione tra terra, clima, esperienza e rispetto per la tradizione.

  • La Degustazione

    cantina

    La Tenuta San Giorgio è dotata di un’accogliente sala di degustazione che offre la possibilità ai visitatori, su prenotazione, di assaporare la vasta gamma di vini prodotti.

    Negli sconfinati sentieri del percorso degustativo il visitatore è sapientemente guidato e supportato da uno staff interno estremamente professionale e altamente specializzato, pronto non solamente ad illustrare le caratteristiche organolettiche dei vini ed a suggerire i più raffinati abbinamenti eno-gastronomici, ma anche e soprattutto a far riassaporare tra un calice e l’altro il piacere di antichi e nobili valori dell’arte vignaiola, facendo rivivere sorso dopo sorso la storia di un territorio intriso di genuina autenticità e radicato amore per la tradizione.

    Capienza massima a sedere con degustazione guidata: 25 postazioni.
    Per gruppi più numerosi saranno studiate soluzioni personalizzate.